Piateda incorona Giorgio Dell’Agostino Campione d’Italia

Il campione di casa, Giorgio Dell’Agostino, protagonista assoluto al Campionato Italiano di Canoa e Kayak, specialità discesa, svoltosi sabato 6 e domenica 7 maggio a Piateda dove i migliori si sono sfidati per la conquista del titolo sulle celebri rapide di Boffetto.

Ad accogliere le oltre 15 squadre provenienti da tutta Italia con più di 80 atleti, un fiume Adda giudicato perfetto dalla FICK (Federazione Italiana Canoa e Kayak) per qualità tecniche e portata: a rendere possibile lo svolgimento ottimale delle prove, la disponibilità d’acqua – un vero e proprio lusso in un anno particolarmente siccitoso – garantita da A2A, Enel Greenpower ed Edison.

Grande soddisfazione per gli atleti che hanno apprezzato il percorso di gara – 400 metri per la disputa delle gare “sprint” – ma anche l’organizzazione impeccabile, premiando così gli sforzi fatti dalle associazioni sportive, Polisportiva Albosaggia e Addavì e dagli enti locali.

Entusiasmo alle stelle per l’azzurro cresciuto fra queste onde al quale lo scorso anno, nelle stesse date, il titolo di Campione Italiano era sfuggito davvero per un soffio; questa volta l’ormai consueta sfida a tre fra i migliori della specialità ha visto prevalere Giorgio Dell’Agostino, nettamente in vantaggio su Paolo Razzauti e Mattia Quintarelli.

Lo spettacolo ha coinvolto come sempre centinaia di appassionati e praticanti degli sport d’acqua mossa, ma anche molti residenti e turisti che per la prima volta si sono accostati al panorama delle discipline fluviali.

Una grande soddisfazione – ha commentato il Presidente Nazionale della FICK Luciano Buonfiglio presente all’evento insieme agli altri vertici federali e all’assessore regionale allo sport Antonio Rossi – anche in considerazione del grosso sforzo che viene compiuto ogni giorno, sia a livello centrale che in ogni provincia d’Italia per la promozione e la diffusione della canoa e del kayak.

Giudizi lusinghieri sono giunti, oltre che dai vertici della Federazione, anche dalle numerose squadre presenti e dai numerosi accolti dal Comune di Piateda e dalla Comunità Montana Valtellina di Sondrio, grazie anche al sostegno e al patrocinio di BIM, Amministrazione Provinciale e Regione Lombardia.

“Grazie al supporto e alla collaborazione di tutti e alla progettazione e comunicazione dell’evento – ha dichiarato il presidente del comitato organizzatore, Stefano Dell’Agostino – abbiamo fatto un altro importante passo avanti nella diffusione degli sport di pagaia sull’ineguagliabile tratto alto del fiume Adda”.

Ora la stagione appena iniziata prosegue con il calendario agonistici oltre i confini nazionali in Macedonia dove i migliori di ciascuna categoria – fra i quali proprio il valtellinese Dell’Agostino, portacolori di Addavì – disputeranno nei prossimi giorni il Campionato Europeo di Sckopje.

Le iniziative in Valtellina proseguono con Adda Festival nel comprensorio sondriese: fra gli eventi clou le giornate di soft rafting il 20 e 21 maggio al Bosco dei Bordighi, a Faedo, in occasione della rassegna “Legno da Vivere” organizzata dalla Comunità Montana Valtellina di Sondrio in collaborazione con Ersaf.

Qui le classifiche ufficiali